Residenzialità

La struttura residenziale è distribuita su due piani per un totale di 99 posti letto articolati in nuclei a seconda delle differenti esigenze espresse dagli Anziani.

Per garantire la gradualità negli interventi assistenziali la Casa di Riposo offre un nucleo destinato a n. 18 anziani autosufficienti  che possono comunque usufruire dei servizi assistenziali, infermieristici ed alberghieri presenti all'interno della struttura.

Sono inoltre accreditati con l'ASL NO 81 posti destinati ad anziani non autosufficienti, che per le loro condizioni psico-fisiche non sono idoneamente assistibili a domicilio.

Alcuni posti sono destinati al SOLLIEVO SOCIO-ASSISTENZIALE, un servizio convenzionato che permette alle famiglie di essere sollevate temporaneamente dalla cura di un proprio parente.

STRUMENTI UTILIZZATI E METODOLOGIA OPERATIVA

Per l'ottimale gestione dell'Anziano inserito presso la nostra Casa di Riposo, vengono utilizzati strumenti e tecniche di lavoro che consentono di operare  con efficacia (raggiungere il fine prefissato) ed efficienza (ottimizzare l'uso delle risorse disponibili).

Questi strumenti sono indispensabili per individuare i bisogni degli Ospiti ed attivare le risorse per soddisfarli. Gli strumenti fondamentali per organizzare il lavoro socio-assistenziale sono quelli che permettono agli operatori coinvolti di poter disporre di approfondite informazioni sull'Ospite a seconda del ruolo e della competenza.

Di particolare rilievo è l'utilizzo del Progetto Assistenziale Individualizzato che, partendo da un'attenta analisi della situazione dell'utente, delinea metodologia d'intervento ed obiettivi, tempi di raggiungimento di questi, fissando contestualmente le concrete attività, gli strumenti da utilizzare ed il personale impegnato nel programma.

Il Progetto Assistenziale Individualizzato tiene inoltre in considerazione le figure parentali di riferimento, e, se possibile, le considera come risorse per raggiungere efficacemente gli obiettivi prefissati. Ultima fase, non certo per importanza, quella della verifica periodica dei casi.

Le tariffe applicate ad ogni Ospite residente in struttura varia a seconda delle condizioni fisiche dello stesso. Con l'applicazione del Piano Assistenziale Individualizzato per ogni tipologia di utenza corrisponde una diversa intensità di assistenza e conseguentemente una diversa quota tariffaria.

EROGAZIONI LIBERALI

Ai sensi dell'Art. 100 del DPR 916/1986, così come modificato dal D.L. 14-3-2005, n. 35, possono beneficiare della deducibilità fiscale delle erogazioni liberali le imprese che effettuano donazioni a persone giuridiche che svolgono un'attività caratterizzata da un elevato e profondo contenuto etico perseguendo finalità di assistenza sociale e sanitaria.

 

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.